Gastronomia

gastronomiaErroneamente si ritiene che la cucina di montagna sia povera di forma e gusto: in realtà sostanziosa e per certi versi essenziale, è tutta da scoprire quando i cuochi si impegnano - come spesso accade in Trentino - alla riscoperta di antiche ricette e piatti del passato, realizzate impiegando rigorosamente prodotti tipici locali.

E così c'è modo e modo di preparare i piatti trentini, dai canederli alla polenta con la cacciagione ed i funghi, agli arrosti con salsiccie, ai crauti al ginepro accompagnati da diversi tagli di carne del maiale- quest'ultimo ingrediente base anche degli insaccati, freuqentemente affumicati con legna aromatica. Con le frattaglie si prepara lo sguazet, succoso spezzatino di cuore, fegato e polmone. Molte le varianti per cucinare le tipiche verdure degli orti e dei campi di montagna come verze, cavoli cappucci, carote.


polentaIn molte vallate l'incremento dell'attività turistica ha favorito anche un'indiscussa crescita dell'offerta enogastronomica, soprattutto grazie all'impegno di cuochi e vignaioli in simpatica competizione fra loro nell'offrire sermpre il meglio possibile agli ospiti - al punto che ben due prestigiose stelle Michelin sono state assegnate a Ristoranti trentini di montagna, il Malga Panna ed il Navalge, entrambi a Moena in Val di Fassa.

Eventi / Events